Codice segreto

Fase territoriale 2005

Chicco e Spillo comunicano con dei messaggi scritti in codice per non essere scoperti.
Il loro codice funziona così: ogni vocale è rappresentata con la vocale successiva in ordine alfabetico, e ogni consonante con la consonante successiva.
La Y, che è l’ultima vocale, è rappresentata in codice dalla A, che è la prima vocale.
Allo stesso modo, la Z è rappresentata in codice dalla B.
Per le cifre il discorso è simile: ogni cifra è rappresentata dalla successiva, e 9 è rappresentato da 0.

Il codice mantiene la distinzione maiuscole/minuscole.
Gli spazi e i segni d’interpunzione (compresi gli accenti) non sono modificati dal codice segreto.

Aiutiamo Chicco e Spillo scrivendo un programma per codificare i loro messaggi!

Dati di input

Il file input.txt contiene un intero N nella prima riga.
Le successive N righe contengono del testo in chiaro, con al più 80 caratteri per riga.

Dati di output

Il programma, leggendo il file di input, deve scrivere in output N righe contenenti il corrispondente testo in codice.

Assunzioni

  • Il testo in input è composto soltanto da lettere, cifre e segni d’interpunzione.
    Non ci sono caratteri accentati: al posto degli accenti, si usano gli apostrofi.
  • Ogni riga di testo contiene al più 80 caratteri in formato ASCII.
  • L’alfabeto è quello esteso a 26 lettere: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z.
    Le vocali sono A E I O U Y.
    Tutte le altre lettere sono consonanti.

Esempio

input.txt output.txt
2
Il cellulare di Elena e’ 338-4189961.
Ti aspetta alla stazione alle 8, VAI!
Om dimmymesi fo Imipe i' 449-5290072.
Vo etqivve emme tveboupi emmi 9, WEO!

Nota

  • Chicco e Spillo sono due personaggi di una canzone di Samuele Bersani.



La funzione trasforma() può essere più compatta…

Notice: This work is licensed under a BY-NC-SA. Permalink: Codice segreto

Lascia un commento