Modulo 1

Lucidi 2


SISTEMI, I SISTEMI DI GESTIONE, LA CERTIFICAZIONE E L’ ACCREDITAMENTO


Che cosa dobbiamo verificare per avere una ragionevole fiducia sulla continuità della qualità di una fornitura?

Dobbiamo anzitutto dimostrare la rispondenza del prodotto ai requisiti e successivamente …
E’ necessario che il fornitore dimostri di possedere la capacità di garantire la continuità della fornitura e cioè:
  • La capacità della direzione (padrone);
  • Un ambiente di lavoro idoneo;
  • Risorse umane adeguate;
  • Una capacità progettuale e produttiva;
  • Attrezzature e strumenti di controllo idonei.
Quindi la risposta alla domanda: che cosa dobbiamo verificare per avere una ragionevole fiducia sulla qualità e sulla continuità di una fornitura è:
  • LA CONFORMITA’ DEL PRODOTTO AI REQUISITI E
  • LA CONFORMITÀ DEL SISTEMA QUALITA’ DEL FORNITORE

CONFORMITA’ DEL SISTEMA QUALITA’
A QUALI REQUISITI?
CHI LI DEFINISCE?
COME?
Nasce quindi l’esigenza di disporre di un modello di sistema al quale fare riferimento.
Il modello di riferimento è stato studiato dalla organizzazione che a livello internazionale ha questo compito e cioè la INTERNATIONAL STANDARD ORGANISATION (ISO) attraverso l’emissioni di NORME.

CHE COSA SONO LE NORME
Documenti accessibili al pubblico, messi a punto con la collaborazione e l’ approvazione di tutte le parti interessate, fondate sui risultati congiunti della scienza, della tecnologia e dell’esperienza, miranti al vantaggio ottimale della comunità nel suo insieme e approvate da un organismo qualificato sul piano nazionale, regionale o internazionale.

GLI ENTI CHE EMETTONO LE NORME
SETTORE ELETTRICO (ALTRO)
  • Mondo: IEC ISO
  • Europa: CENELEC CEN
  • Italia: CEI UNI
L’EVOLUZIONE DELLE NORME SUI SISTEMI QUALITA’
1987
ISO 9001/9002/9003/9004
2000
Prima revisione delle norme sui sistemi qualità
Emissione delle norme Vision 2000 sui sistemi di gestione per la qualità
LE NORME ATTUALI SUI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITA’
ISO 9000:2005
Sistemi di gestione per la qualità: Fondamenti e vocabolario.
ISO 9001:2008
Sistemi di gestione per la qualità: Requisiti.
ISO 9004:2000
Sistemi di gestione per la qualità: Linee guida per il miglioramento delle prestazioni.
ALTRE NORME SUI SISTEMI DI GESTIONE
ISO 14000
Famiglia di norme sui Sistemi di Gestione ambientali.
OHSAS 18001
Sistemi di gestione per la sicurezza.
SA 8000:2001
Sistemi di gestione per la responsabilità sociale.

LA CERTIFICAZIONE E L’ ACCREDITAMENTO


La complessità della vita moderna rende sempre più difficile la valutazione della qualità dei prodotti e dei servizi.

In una società contadina era relativamente facile, per gli addetti, valutare la qualità di un: Oggi come facciamo a sapere
SIAMO CONDANNATI AD AVERE FIDUCIA!
Ma per giustificare la fiducia è necessario avere delle garanzie.
In questi casi ci vengono in aiuto le istituzioni con la pratica delle certificazioni o patenti.
La certificazione è un attestato che garantisce il possesso di requisiti o l’assenza di pericolosità.
  • Per i prodotti la certificazione garantisce la presenza (o l’assenza) di determinate caratteristiche o l’assenza di rischi.
  • Per le persone, la certificazione garantisce il possesso di determinate conoscenze o abilità.
REQUISITI PER GLI ORGANISMI DI CERTIFICAZIONE
Perché una certificazione sia credibile sono necessari alcuni requisiti (ISO 17024):
  • Regole chiare e trasparenti
  • Garanzia della imparzialità
  • Garanzia della competenza
  • Trasparenza nella gestione
  • Apertura
  • Riservatezza
  • Pronta risposta ai reclami.
CHI GARANTISCE IL RISPETTO DEI REQUISITI
L’organo che garantisce il rispetto dei requisiti è l’organismo di accreditamento.
In Italia è il SINCERT

SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

ORIENTAMENTO AL CLIENTE
Il rapporto tra aspettative e soddisfazione può essere espresso come:
  • Insoddisfazione: aspettative disattese
  • Soddisfazione: aspettative raggiunte
  • Delizia: aspettative superate
There are no comments on this page.
Valid XHTML :: Valid CSS: :: Powered by WikkaWiki