Bit di paritÓ


Wikipedia: Bit di paritÓ
Dati messaggi costituiti da 7 bit consecutivi si aggiunge un ottavo bit di paritÓ in modo che il messaggio spedito abbia un numero pari di bit a 1.

Se il numero di 1 tra i 7 bit dati Ŕ
Se la codifica dei dati utilizza 2 bit i possibili messaggi sono
00
01
10
11

2+1 bitAggiungo, come bit di controllo, il bit di paritÓ e ottengo i codici in azzurro
000
101
110
011


I codici in rosso sono parole che non appartengono al codice (sono inutilizzate)
001
010
100
111


Sia x=00 il messaggio originale, allora m=000 sarÓ il messaggio spedito.
Durante la trasmissione m subisce dei disturbi e uno o pi¨ bit potrebbero cambiare stato

1

Se uno dei bit di m cambia stato allora ci sono 3 possibilitÓ per m', indicate dalle frecce, 001, 010 e 100.

Sia m'=001 il messaggio ricevuto.
Il messaggio ricevuto Ŕ errato perchÚ non rispetta la paritÓ.
Il codice m', come gli altri in rosso, Ŕ equidistante da 3 possibili messaggi corretti (000, 011, 101) e quindi non Ŕ possibile risalire al messaggio originale.

2

Se due bit di m cambiano stato allora ci sono 3 possibilitÓ per m': 011, 101 e 110.
Si tratta dei codici ammessi, secondo la paritÓ, quindi non viene rilevato alcun errore.
Qualunque sia il messaggio ricevuto risulterÓ apparentemente corretto...

Conclusioni

Un codice con un bit di paritÓ permette di rilevare un eventuale errore (ma non di correggerlo).
Nel caso avvengono 2 errori, essi non saranno rilevati.
Nel caso avvengono 3 errori, sarÓ rilevato un errore...
There are no comments on this page.
Valid XHTML :: Valid CSS: :: Powered by WikkaWiki