Addetto antincendio

L’INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI

  1. Pericolo
  2. Rischio
  3. Sicurezza
  4. Combustione
  5. Incendio
  6. Fiamma
    1. Colore della fiamma
    2. Temperatura
  7. Combustibile
  8. Prodotti della combustione
    1. gas di combustione
    2. fumi
    3. calore
  9. Gas di combustione: ossido di carbonio, anidride carbonica, anidride solforosa, acido cianidrico, acido cloridrico, …
  10. Fumi
    1. particelle solide, aerosol: ceneri, incombusti, …
    2. particelle liquide: nebbie, vapore acqueo, …
  11. Triangolo del fuoco
    1. Combustibile
    2. Comburente
    3. Sorgente di calore
  12. Fonti (sorgenti) d’innesco
    1. accensione diretta: scintilla, fiammifero, scarica elettrica, …
    2. accensione indiretta: convezione, conduzione, irraggiamento
    3. attrito
    4. autocombustione
  13. Spegnimento
    1. Esaurimento del compustibile
    2. Soffocamento
    3. Raffreddamento
  14. Classe (classificazione) degli incendi
    1. A, solidi
    2. B, liquidi
    3. C, gas
    4. D, metalli
    5. ex E, natura elettrica
    6. F, mezzi di cottura
  15. Parametri fisici della combustione
    1. temperatura di accensione, autoaccensione spontanea, °C
    2. temperatura teorica di combustione, °C
    3. aria teorica di combustione, metri cubi per kg
    4. potere calorifico, inferiore e superiore, mega joule per kg
    5. temperatura di infiammabilità, per i vapori, °C
    6. limite di infiammabilità, inferiore e superiore, % in volume
    7. limite di esplodibilità, inferiore e superiore, % in volume
  16. Parametri della combustione di sostanze solide
    1. pezzatura
    2. porosità
    3. elementi presenti
    4. umidità
    5. ventilazione
  17.  Classificazione dei liquidi per temperatura di infiammabilità
    1. A, T < 21 °C
    2. B, 21 °  ≤ T < 65 °C
    3. C, 65 °  ≤ T < 125 °C (?)
  18. Classificazione dei gas
    1. caratteristiche fisiche: leggero, pesante
    2. modalità di conservazione: compresso, liquefatto, refrigerato, disciolto
  19. Cause d’incendi
    1. deposito/manipolazione di sostanze infiammabili/combustibili
    2. accumulo di rifiuti (carta, …) facilmente incendiabili
    3. negligenza nell’uso di fiamme libere/fonti di calore
    4. inadeguata pulizia / scarsa manutenzione
    5. impianti elettrici/utilizzatori difettosi/sovraccarichi/non protetti
    6. riparazioni/modifiche non adeguate di impianti
    7. apparecchiature elettriche inutilizzate sotto tensione
    8. fumare
  20. Sostanze estinguenti
    1. acqua
    2. schiuma
    3. polveri
    4. idrocarburi alogenati, HALON
    5. agenti estinguenti alternativi a HALON
    6. gas inerti

PROTEZIONE ANTINCENDIO

  1. Protezione passiva / attiva
  2. Protezione passiva
    1. barriere antincendio
      1. isolamento dell’edificio
      2. distanze di sicurezza
      3. muri tagliafuoco, schermi, …
    2. strutture aventi caratteristiche di resistenza al fuoco
    3. materiali classificati per la reazione al fuoco
    4. sistemi di ventilazione
    5. sistema di vie d’uscita …
  3. Protezione attiva
    1. estintori
    2. rete idrica antincendi
    3. impianti di rilevazione automatica d’incendio
    4. impianti di spegnimento automatici
    5. dispositivi di segnalazione e d’allarme
    6. evacuatori di fumo e calore

  1. Distanze di sicurezza
    1. interne
    2. esterne
    3. di protezione
  2. Resistenza al fuoco
    1. R, stabilità, resistenza meccanica
    2. E, tenuta a fiamme, vapori, gas caldi
    3. I, isolamento termico
    4. REI x, conservare stabilità, tenuta e isolamento per x minuti
    5. RE x, conservare stabilità e tenuta per x minuti
    6. R x, conservare stabilità per x minuti
  3. Barriere locali, incendi lineari
  4. Barriere totali, incendi tridimensionali
  5. Muro tagliafuoco
  6. Porta tagliafuoco
    1. incernierata, con chiusura automatica
    2. scorrevole, con guida inclinata
    3. a ghigliottina, con guide verticali
  7. Ignificazione
    1. Intonaco isolante
    2. Vernici intumescenti
  8. Vie d’esodo
    1. dimensionamento e geometria
    2. protezione attiva e passiva
    3. identificazione continua
  9. Dimensionamento delle vie d’uscita
    1. massimo affollamento: densità di affollamento (persone/mq) x superficie (mq)
    2. capacità d’esodo: numero uscite, larghezza uscite, livello delle uscite
    3. 1 uscita da 1,20 m ogni 5 lavoratori (pericolo d’esplosione/incendio)
    4. 1 uscita da 0,80 m, <=a 25 lavoratori
    5. 1 uscita da 1,20 m, >=26 e <=50
    6. 1 uscita da 0,80 m
      1 uscita da 1,20 m, >=51 e <=100
    7. 1 uscita da 0,80 m
      1 uscita da 1,20 m
      1 uscita da 1,20 m per ogni 50 lavoratori…
  10. Reazione al fuoco dei materiali
    1. 0, non combustibili
    2. 1. 2, 3, 4
    3. 5, combustibili

  1. Estintori
    1. portatili (< 20 Kg)
    2. carrellati, minore praticità
  2. Classe
    1. Classe A, solidi con brace
    2. Classe B, liquidi infiammabili
    3. Classe C, gas infiammabile
    4. Classe D, metalli
  3. Indicazioni
    1. Colore rosso
    2. Classi dei fuochi: 21A 89BC, …
    3. Istruzioni e condizioni di utilizzo
    4. Posizione: percorso max. 15 m, distanza max. 30 m
    5. Getto alla base del focolaio
    6. Operatore sopravvento
    7. Operatori sfalsati di 90° gradi
  4. Tipologie
    1. ad acqua
    2. a schiuma, per liquidi infiammabili
    3. a idrocarburi alogenati, per motori e macchinari
    4. a polvere, per liquidi infiammabili e apparecchi elettrici
    5. ad anidride carbonica, per apparecchi elettrici

  1. Criteri per la rete idrica antincendi
    1. indipendenza dalla rete
    2. valvole di sezionamento
    3. riserva idrica
    4. costanza di pressione
    5. ridondanza del gruppo pompe
    6. rete ad anello
    7. protezione dal gelo e dalla corrosione
    8. copertura protettiva dell’intera attività
  2. Idranti UNI 45
    1. 50% degli idranti
    2. portata 120 litri/min
    3. pressione 2 atm
  3. Naspi
    1. lance 25 mm
    2. portata 50 litri/min
    3. pressione 1,5 bar

  1. Impianti di spegnimento automatici
    1. ad acqua SPRINKLER
    2. a schiuma
    3. ad anidride carbonica
    4. ad halon
    5. a polvere
  2. Parti
    1. fonte di alimentazione
    2. pompe di mandata
    3. Centralina di controllo e allarme
    4. Condotte mandanti principali
    5. Rete di condotte secondarie
    6. Testine erogatrici (sprinkler)
  3. Erogazione
    1. comandata da impianto di rilevazione
    2. apertura automatica delle teste erogatrici
  4. Tipi d’impianto
    1. a umido, permanentemente riempiti
    2. a secco, riempiti d’aria a pressione
    3. alternativi, mesi freddi, mesi caldi
    4. a pre-allarme, per escludere falsi allarmi
    5. a diluvio, sprinklers aperti, grosse portate
  5. A schiuma: serbatoio di schiumogeno
  6. Ad anidride carbonica, halon, polvere: portata limitata, batteria di bombole, serbatoi

  1. Impianto di rivelazione automatica d’incendio
    1. protezione attiva
    2. tempo d’intervento
    3. durante fase di prima propagazione, prima del flash over
  2. Consente
    1. sfollamento delle persone
    2. sgombero dei beni
    3. attivare un piano d’intervento
    4. attivare i sistemi di protezione, manuali e/o automatici, di spegnimento
  3. Fasi dell’incendio
    1. prima propagazione
    2. flash over
    3. incendio generalizzato
    4. spegnimento per esurimento del combustibile
  4. Rilevazione, rivelazione
  5. Rilevatori
    1. di calore / fumo / gas / fiamme
    2. statici / differenziali / velocimetri
    3. puntiformi / a punti multipli / lineari
  6. Componenti del sistema automatico di rivelazione
    1. rilevatori automatici
    2. centrale di controllo
    3. dispositivi di allarme
    4. comandi di attivazione
    5. elementi di connessione
  7. Allarme locale / a distanza
  8. Intervento manuale / automatico

  1. Segnaletica di sicurezza
    1. cartello
    2. colore
    3. segnale luminoso / acustico
    4. comunicazione verbale
    5. segnale gestuale
  2. Segnale di
    1. divieto, cerchio rosso, figura nera
    2. avvertimento, triangolo giallo, figura nera
    3. prescrizione, cerchio azzurro, figura bianca
    4. salvataggio, soccorso, quadrato verde, figura bianca
  3. Segnaletica antincendio
    1. quadrato rosso, figura bianca

  1. Illuminazione di sicurezza
    1. intensità minima, 5 lux
    2. fonte di alimentazione

ESERCITAZIONI PRATICHE

  1. Principali attrezzature ed impianti di spegnimento
    1. Estintori portatili d’incendio
    2. Tubazioni ed accessori degli impianti idrici antincendio
      1. Tubi di mandata 45 mm / 70 mm
      2. Avvolti in doppio / semplice
      3. Ripartitore 70/45 a tre vie
  2. Attrezzature di protezione individuale
    1. Maschere antigas
    2. Autorespiratori