Quesiti in pseudocodice

30-11-2012 – Numero 20

Per descrivere un algoritmo, possiamo utilizzare uno pseudo-linguaggio di programmazione, dove il simbolo ← rappresenta l’istruzione che impone di assegnare al nome simbolico che lo precede il valore calcolato dall’espressione che lo segue

Per esempio: i ← i+1 significa incrementa di 1 il valore associato al nome simbolico i e associa a i il valore incrementato.
Se a i era associato il valore 5, dopo l’esecuzione dell’istruzione a i sarà associato il valore 6.

In questa ipotesi, scegliere la condizione e la istruzione mancanti nel seguente algoritmo in modo che scriva su video il quadrato s di un numero intero n ≥ 0 letto da tastiera:

  1. condizione: i < n
    istruzione: x ← x+2
  2. condizione: i ≤ n
    istruzione: x ← x*2
  3. condizione: x < n
    istruzione: x ← x+2
  4. condizione: i ≤ n
    istruzione: x ← i*2+1

21-11-2013 – Numero 19

Per descrivere un algoritmo, possiamo utilizzare uno pseudo-linguaggio di programmazione, dove il simbolo ← rappresenta l’istruzione che impone di “assegnare al nome simbolico che lo precede il valore calcolato dall’espressione che lo segue” (per esempio: I ← I+1 significa “incrementa di 1 il valore associato al nome simbolico I e associa a I il valore incrementato”.
Se a I era associato il valore 5, dopo l’esecuzione 12 dell’istruzione a I sarà associato il valore 6).

In questa ipotesi, scegliere la condizione e la istruzione mancanti nel seguente algoritmo in modo che scriva su video il fattoriale s=n! di un numero intero n ≥ 0 letto da tastiera (si ricordi che n!=1×2×3…×n e che 0!=1):

  1. condizione: i < n
    istruzione: x ← x+1
  2. condizione: i ≤ n
    istruzione: x ← x+1
  3. condizione: i < n
    istruzione: x ← x+i
  4. condizione: i ≤ n
    istruzione: x ← x+i.

13-11-2014 – Numero 14

Per descrivere un algoritmo, possiamo utilizzare uno pseudo-linguaggio di programmazione, dove il simbolo ← rappresenta l’istruzione che impone di “assegnare al nome simbolico che lo precede il valore calcolato dall’espressione che lo segue” (per esempio: x ← x + 1 significa “incrementa di 1 il valore associato al nome simbolico x e associa a x il valore incrementato”.
Se a x era associato il valore 5, dopo l’esecuzione dell’istruzione a x sarà associato il valore 6).

In questa ipotesi, scegliere la “condizione1” e la “condizione2” mancanti nel seguente algoritmo in modo che risolva nel minor tempo possibile la verifica del fatto che un numero intero n >= 0 letto da tastiera sia primo oppure no:

  1. condizione1: 2014-14-1
    condizione 2: p FALSO
  2. condizione1: 2014-14-2
    condizione 2: p VERO
  3. condizione1: 2014-14-3
    condizione 2: p FALSO
  4. condizione1: 2014-14-1
    condizione 2: p VERO

18-11-2015 – Numero 16

Per descrivere un algoritmo, possiamo utilizzare uno pseudo-linguaggio di programmazione, dove il simbolo ← rappresenta l’istruzione che impone di “assegnare al nome simbolico che lo precede il valore calcolato dall’espressione che lo segue” (per esempio: i ← i + 1 significa “incrementa di 1 il valore associato al nome simbolico i e associa ad i il valore incrementato”.
Se ad i era associato il valore 5, dopo l’esecuzione dell’istruzione ad i sarà associato il valore 6).

Si consideri il seguente algoritmo

Scegliere la “condizione” e l’“istruzione” mancanti nell’algoritmo in modo che restituisca il minimo numero di lanci di moneta che sono stati necessari per ottenere una sequenza di almeno cinque esiti consecutivi uguali.

  1. condizione: t_consecutivi < 5 AND c_consecutivi < 5
    istruzione: i ← i + 1
  2. condizione: t_consecutivi < 5 AND c_consecutivi < 5
    istruzione: testa ← testa + 1
  3. condizione: t_consecutivi ≤ 5 AND c_consecutivi ≤ 5
    istruzione: i ← i + 1
  4. condizione: t_consecutivi < 5 AND c_consecutivi ≤ 5
    istruzione: i ← i + 1

17-11-2016 – Numero 16

Per descrivere un algoritmo, possiamo utilizzare uno pseudo-linguaggio di programmazione, dove il simbolo ← rappresenta l’istruzione che impone di “assegnare al nome simbolico che lo precede il valore calcolato dall’espressione che lo segue” (per esempio: i ← i + 1 significa “incrementa di 1 il valore associato al nome simbolico i e associa a i il valore incrementato”.
Se a i era associato il valore 5, dopo l’esecuzione dell’istruzione a i sarà associato il valore 6).

Si consideri il seguente algoritmo

Supponiamo che un utente scriva a video i seguenti numeri 1 1 2 2 9 9 10 10 12 13 quale di queste alternative descrive correttamente cosa fa il programma?

  1. 0 1 0 2 0 9 0 10 12 13 25
  2. 1 1 2 2 9 9 10 10 12 13
  3. 0 1 0 2 0 9 0 10 12 13
  4. 0 1 0 2 0 9 0 10 10
Categorie OII

Quale periferica?

Quale tastiera?

  • Dimensione Standard / Ridotta
  • Multimediale
  • Ergonomica
  • Wireless, senza fili

Quale schermo?

Tecnologie disponibili

  1. CRT, Cathode Ray Tube
  2. Plasma
  3. LCD, Liquid Crystal Display
  4. LED, Light Emitting Diode
  5. OLED, Organic LED
  6. Retroproiezione, proiezione

Prestazioni

  1. Dimensione (pollici della diagonale)
  2.  Risoluzione
    • PIXEL, picture element
    • CGA, MCGA, EGA, VGA, SVGA, XGA, …
    • W…, Wide …
  3. Velocità di refresh (fresh rate)
  4. Tempo di risposta (ms)
  5. Contrasto, luminosità, resa cromatica, linearità dei grigi, …
  6. Angolo di visuale (gradi)
  7. Ingressi video
    1. VGA
    2. DVI
    3. HDMI
    4. DisplayPort, Thunderbolt,…
  8. Consumo
  9. Durata
  10. Garanzia

Televisore?

  1. Standard
    1. Analogico: PAL, NTSC, Secam
    2. Videoregistrazioni: VHS, S-VHS, DVD, BD, 3D
    3. Digitale: terrestre (DVB-T), satellitare (DVB-S), …
  2. Risoluzione
    1. HD Ready
    2. Full HD
    3. Ultra HD (4k)
  3. Ingressi video
    1. RCA – SCART – S-Video
    2. VGA
    3. HDMI

Quale stampante?

Tecnologie

  1. A impatto
    • A tamburo, catena, margherita, sfera, …
    • Ad aghi (9, 18, 24, 36)
    • Braille
  2. Termica: a carta termica, a trasferimento termico
  3. A getto d’inchiostro, ink-jet
  4. Laser

Prestazioni

  1. Foglio
    • A1, A2, A3, A4, A5, ….
    • A4 (29,7×21)
    • A3 (42×29,7)
  2. Velocità
    • CPS, character per second
    • LPM, line per minute
    • PPM, page per minute
  3. Risoluzione
    • PPI, Pixels Per Inch
    • DPI, Dots Per Inch
  4. Numero di colori primari
    • Monocromatica: nero
    • Tricromatica: giallo, ciano, magenta
    • Quadricromatica: giallo, ciano, magenta, nero
    • Esacromatica: giallo, ciano, ciano chiaro, magenta, magenta chiaro, nero
  5. Interfaccia
    • Parallela
    • USB
    • Porta di rete
    • WIFI
    • NFC, Near Field Communication

OII 2018-11-15 – 18

Alice e Bob si stanno scambiano messaggi cifrati e Hack ha intercettato un messaggio: “GONSIUZMS ITTO VZGO”
Hack ha scoperto che Alice e Bob usano il cifrario di Cesare (traslano l’alfabeto italiano di una costante k, per es. se k=1 A diventa B, B diventa C, e così via fino a Z che diventa A).
Alfabeto: A, B, C, D, E, F, G, H, I, L, M, N, O, P, Q, R, S, T, U, V, Z.
Trova la costante k, per rispondere alla seguente domanda: quale è il messaggio MESS scambiato da Alice e Bob?

Soluzione

Per tentativi

Con k=8 appare il messaggio originale…

OII 2018-11-15

1

Hai prestato un libro al tuo amico Giulio, ma, quando te lo ha riportato, mancavano le pagine 7, 8, 100, 101, 222 e 223.

Qual è il minimo numero NUMFOGLI di fogli che ha strappato?

2

Data la seguente “scacchiera mutilata”, dire qual è il numero NUMPOS di posizioni diverse in cui è possibile inserire la tesserina a lato.

Esempi corretti di inserimento della tesserina:

3

Giulia, da quando ha imparato le percentuali a scuola, parla soltanto esprimendo ogni valore quantitativo mediante percentuale. Sappiamo che:

  • la scuola ha comprato una cassa da 3kg (lordi) di mele;
  • la tara era il 20%;
  • ogni scolaro poteva mangiare lo 0,8% del peso netto delle mele;
  • Giulia, amica della bidella, ha ricevuto il 200% della razione degli altri.

La mamma di Giulia, che non era molto brava a scuola, vorrebbe capire quanti chilogrammi di mele ha mangiato sua figlia in mensa:

  1. 48/625 kg
  2. 24/625 kg
  3. 3/625 kg
  4. 6/625 kg

4

Le due sorelle Anna e Zoe quando vogliono parlare dei loro segreti fanno questo gioco: hanno tre scalini sul portico di casa e, a seconda dello scalino sul quale si trovano, devono dire la verità o una bugia.

  • Anna sale sul primo gradino ed afferma: “La mia bicicletta non è rotta”.
  • Zoe sale sul secondo gradino e dice: “La tua bicicletta l’ho rotta io”.
  • Anna sale di un gradino e dice: “Tu hai rotto la mia bici”.
  • Zoe sale ancora di uno scalino e replica: “La tua bicicletta è rotta”.

Sapendo che c’è esattamente un gradino dove viene detta la verità scegliere quale tra le seguenti affermazioni è sbagliata:

  1. Due tra le seguenti affermazioni sono corrette
  2. “Gradino 1 -> verità” è una scelta che non genera contraddizioni
  3. “Gradino 3 -> verità” è una scelta che non genera contraddizioni
  4. “Gradino 2 -> verità” è una scelta che non genera contraddizioni

5

La differenza simmetrica di due insiemi A e B è l’insieme A Δ B = (A ∪ B) – (A ∩ B), dove ∪ è il simbolo dell’unione insiemistica, mentre ∩ è il simbolo dell’intersezione.

Se A e B sono i due insiemi seguenti:

  • A = {2 ≤ x ≤ 30 : x ≡ 2 (mod 7)}, dove x ≡ 2 (mod 7) significa che x dà resto 2 se diviso per 7
  • B = {2 ≤ x ≤ 20 : x non è primo}

Quali sono gli elementi contenuti nell’insieme INS = A Δ B ?


13

Nel palacongressi di Audiola ci sono quattro casse acustiche che indichiamo con i numeri 1, 2, 3 e 4. A ogni spettatore sn è associato un vettore di 4 componenti (numeri naturali) che ne esprime la distanza dalle 4 casse. Lo spettatore sente cosa riproduce la cassa i se e solo se l’i-esima componente del suo vettore è minore di i².

Le casse regolano il proprio volume in base ad una semplice regola: ciò che viene riprodotto da una cassa non può essere udito da più di 3 spettatori contemporaneamente. Ciascuno spettatore può invece sentire anche da più di una cassa. Il totale di spettatori è 15, dei quali precisamente 4 non sentono alcun suono. Dei 3 spettatori s13, s14, s15 il vettore è ignoto e deve essere ricostruirlo, mentre gli altri sono:

  • s1 -> (1, 4, 3, 4)
  • s2 -> (14, 25, 17, 19)
  • s3 -> (18, 21, 38, 17)
  • s4 -> (1, 4, 9, 16)
  • s5 -> (0, 5, 10, 17)
  • s6 -> (0, 15, 36, 23)
  • s7 -> (1, 6, 10, 15)
  • s8 -> (2, 2, 10, 16)
  • s9 -> (3, 3, 11, 17)
  • s10 -> (0, 15, 16, 17)
  • s11 -> (1, 5, 8, 19)
  • s12 -> (1, 5, 7, 44)

Quale delle seguenti ipotesi di vettori per i tre spettatori restanti NON è possibile?

  1. s13 -> (1, 5, 10, 17)
    s14 -> (1, 3, 10, 23)
    s15 -> (1, 7, 15, 15)
  2. s13 -> (2, 6, 11, 18)
    s14 -> (1, 3, 10, 24)
    s15 -> (1, 7, 15, 14)
  3. s13 -> (0, 4, 9, 16)
    s14 -> (1, 3, 10, 25)
    s15 -> (1, 7, 15, 13)
  4. s13 -> (3, 7, 12, 19)
    s14 -> (1, 3, 10, 26)
    s15 -> (1, 7, 15, 12)

14

Elon Musk si sta organizzando per andare su Marte con la sua famiglia. Tuttavia, per minimizzare i rischi, la navicella porta al massimo una persona (oltre al pilota). Le richieste da parte della famiglia di Elon sono:

  • Maye (la mamma di Elon) guarda il panorama e non vuole metterci meno di 20 giorni;
  • Errol (il papà di Elon) non ha nessuna paura della velocità ed è anche in grado di pilotare la navicella. Impiega 1 giorno a raggiungere Marte dalla Terra e viceversa;
  • Kimbal (fratello di Elon) sa guidare la navicella, ma non a una velocità troppo elevata, quindi, se guida, ci mette almeno 40 giorni;
  • Tosca (sorella di Elon) non vuole impiegare meno di 25 giorni per il viaggio.

Sapendo che Elon sa guidare la navicella e si rifiuta di raggiungere velocità stratosferiche, in particolare non vuole che il viaggio duri meno di 15 giorni, qual è il tempo minimo Tmin perché tutta la famiglia di Elon arrivi su Marte?

15

Il caveau di una banca è protetto da una password che può essere digitata su un tastierino numerico di 10 cifre (da 0 a 9). La cassaforte è dotata di 4 luci di colore diverso che hanno il seguente comportamento:

  • GIALLO: finora tutto OK, proseguire pure;
  • BLU: mancano tante cifre quante quelle già inserite;
  • ROSSO: è stato commesso un errore: ricominciare dall’inizio;
  • VERDE: combinazione corretta, apertura porta in corso.

Eve vuole svaligiare la banca e ha accumulato le seguenti informazioni sui tentativi di apertura del caveau da parte dei dipendenti:

  1. CIFRA (ignota) – luce gialla; CIFRA (ignota) – luce gialla; CIFRA (ignota) – luce blu; CIFRA (7) – luce gialla; CIFRA (8) – luce gialla; CIFRA (ignota) – non vede la luce
  2. CIFRA (ignota) – luce gialla; CIFRA (ignota) – luce gialla; CIFRA (7) – luce rossa
  3. CIFRA (ignota) – luce gialla; CIFRA (7) – luce rossa
  4. CIFRA (2) luce gialla – CIFRA (ignota) – luce gialla; CIFRA (3) – luce blu; CIFRA (4) – luce rossa

Quale tra le seguenti affermazioni di Eve è l’unica corretta?

  1. La password potrebbe contenere più di 6 caratteri
  2. La password contiene non contiene cifre 7
  3. La password contiene come prima cifra 2
  4. La password non contiene cifre pari

16

In una scuola nel giorno della memoria vengono proiettati 5 diversi film fn legati alla seconda guerra mondiale e gli studenti sm delle varie classi votano per scegliere quale film guardare.

Una classe va a vedere un film se:

  • non più di 3 studenti sono contrari a quel film e
  • fra i film che rimangono, il numero di studenti interessati al film è massimo e
  • fra i film che rimangono, il numero di studenti contrari è minimo.

Le preferenze espresse dagli studenti della classe IIA sono le seguenti:

  • Associazioni positive (studenti favorevoli): (s1,f1) (s2,f2) (s3,f1) (s4,f2) (s5,f1) (s6,f3) (s7,f1)
  • Associazioni negative (studenti contrari): (s7,f1) (s8,f1) (s3,f1) (s4,f2) (s5,f4) (s6,f1) (s3,f2) (s6,f2) (s12,f3) (s11,f2) (s9,f5)

Quale è il codice IDFILM del film che andrà a vedere la classe IIA?

17

Nel mondo del Wumpus un guerriero vuole raggiungere il tesoro. Ma c’è un nemico da evitare: il Wumpus. Il Wumpus è invisibile e il guerriero può solo percepire la sua presenza dalla puzza che emana.

Se la puzza si trova in posizione (x,y) questo significa che il Wumpus si può trovare in una delle quattro posizioni (x+1,y) (x-1,y) (x,y+1) (x,y-1). Il guerriero non vuole rischiare di incontrare il Wumpus (quindi evita le caselle adiacenti alla puzza), si può muovere in alto, in basso, a destra e a sinistra, ma non in diagonale. Sapendo che un percorso viene indicato come una successione di coppie lettera-numero (per es.: A1 B1 C1) scrivere il percorso più breve PERCBRE che deve fare il guerriero per arrivare al tesoro.

 18

Alice e Bob si stanno scambiano messaggi cifrati e Hack ha intercettato un messaggio: “GONSIUZMS ITTO VZGO”

Hack ha scoperto che Alice e Bob usano il cifrario di Cesare (traslano l’alfabeto italiano di una costante k, per es. se k=1 A diventa B, B diventa C, e così via fino a Z che diventa A).

Alfabeto: A, B, C, D, E, F, G, H, I, L, M, N, O, P, Q, R, S, T, U, V, Z.

Trova la costante k, per rispondere alla seguente domanda: quale è il messaggio MESS scambiato da Alice e Bob?

19

La grafica della tartaruga prevede che si possano impartire degli ordini di movimento a una tartaruga, che li eseguirà lasciando sul terreno una traccia dei suoi movimenti, come se avesse una penna attaccata sulla pancia.
Gli ordini possono essere impartiti tramite un semplice linguaggio, stando attenti che:

  • le istruzioni destra e sinistra sono relative all’orientamento attuale della tartaruga, e il numero che segue è un angolo di rotazione (rispettivamente orario e antiorario) espresso in gradi;
  • le istruzioni pennasu e pennagiu sollevano e abbassano rispettivamente la penna sotto la pancia della tartaruga: quando la penna è sollevata ovviamente non lascia tracce sul terreno;
  • l’istruzione ripeti fa ripetere il blocco che segue, delimitato da parentesi graffe, per un numero di volte indicato a fianco dell’istruzione.

Inizialmente la tartaruga si trova nel vertice A, guarda in alto a destra ed è nella condizione pennagiu.
La misura dei lati è AB = a, BH = c, GH = b.
Il programmatore della tartaruga è stato però interrotto nel suo lavoro prima di poter scrivere le ultime due istruzioni ISTR18 e ISTR19 necessarie perché la tartaruga completi il disegno (il famoso grafo di Petersen).
Scrivere le due istruzioni mancanti.

20

Quando Ermelinda, la moglie di Armando, ha deciso di cambiare l’arredamento di casa ha costretto il marito a effettuare il montaggio delle mensole.
Per fissare le mensole al muro, Armando segue questa procedura: per ogni foro per prima cosa ne fa uno molto piccolo (4mm) per poi ingrandirlo (a 8mm). Ogni volta che cambia la punta del trapano (per effettuare fori di diversa dimensione) Armando perde un sacco di tempo, quindi preferisce fare prima tutti i fori piccoli per poi ingrandirli.
Armando è anche molto attento a non sporcare casa con la polvere di mattone e utilizza la cosiddetta “tasca”, ossia un cono di carta di giornale attaccato al muro (sotto il foro) grazie a un pezzo di scotch. A ogni spostamento della tasca, però, lo scotch diventa meno adesivo, quindi l’obiettivo di Armando è quello di effettuare tutti i fori spostando il minor numero possibile di volte la tasca.
La figura indica la disposizione delle mensole da appendere (per ogni mensola sono necessari 6 fori).

Sapendo che per ogni coppia di fori (uno sopra e uno sotto ogni staffa di montaggio, come mostrato nella figura) non è necessario spostare la tasca e che inizialmente la tasca si trova sotto i fori di sinistra, qual è il minimo numero SPOSTmin di spostamenti della tasca necessari?
E se le coppie di fori fossero N per mensola ed il numero di mensole fosse M, quale sarebbe il minimo numero di spostamenti SPOSTminNM, scrivendo l’espressione con N e M maiuscole e senza spazi?


Soluzioni ufficiali

Categorie OII

OII 2018-11-15

6

Dato il seguente codice

calcolare il numero NUMRIP di volte per cui viene eseguito il ciclo finché…esegui.

In altre parole, calcolare il numero di volte che viene eseguito il blocco di codice tra le righe 5 e 10.
Nota: si ricorda che con (a mod b) va inteso il resto ottenuto dividendo a per b.

7

Ti viene data la seguente funzione, dove:

  • il parametro a è un array di numeri interi indicizzato a partire da 1,
  • il parametro N è un numero intero che rappresenta la dimensione dell’array a

indicare quale tra le seguenti affermazioni è FALSA:

  1. La funzione fun restituisce 23 se riceve in ingresso: a={1, 2, 6, 10, 22}, ed: N=5
  2. La funzione fun restituisce la massima somma di due elementi dell’array
  3. La funzione fun restituisce numeri sia pari sia dispari
  4. La funzione fun non può restituire valori inferiori a -2

8 (Annullato)

Si vuole scrivere una procedura che visualizzi a video una griglia 5×5 di numeri avente il contenuto seguente:

Il codice qui sotto dà per scontato:

  • che sia dichiarata una matrice mat di dimensione 5×5 composta da numeri interi, con gli indici che partono da 1 sia per le righe che per le colonne,
  • che per mandare a capo la stampa su schermo si possa usare l’istruzione scrivi(“↲”)

Nel codice sopra, come si può notare, manca un pezzo. Quale tra i seguenti pezzi è quello da inserire?

9

Date le seguenti due funzioni:

indicare quale valore RES viene restituito dalla chiamata secret(24, 3)

10

Dato il seguente pseudocodice:

Cosa si può dire della funzione fun?

  1. Non termina per alcun valore della coppia: (fiore, farfalla)
  2. Non termina soltanto quando: fiore = farfalla
  3. Termina sicuramente quando: fiore = farfalla
  4. Termina per ogni valore in cui: farfalla > fiore

11

Si considerino le seguenti due funzioni, che prendono in ingresso un numero intero maggiore o uguale a zero:

Indicare quale valore RES viene restituito dalla chiamata effe(10)

12

Data la seguente funzione:

indicare quale tra le seguenti espressioni è il valore che viene restituito se n ≥ 1

  1. (n+1)²
  2. (n-1)²
  3. n²+1
Categorie OII