Tentacoli

Indice

Una coda – Coda curva – Coda ondulata – Tentacoli – Tentacoli a colori – …


Iniziamo con un cerchio

Una coda può essere disegnata come una sequenza di cerchi, con la dimensione e la distanza tra essi ridotte al 90% ad ogni passo

L’ascissa è costante, l’ordinata e la dimensione cambiano

La posizione del cerchio cambia sia come ascissa che come ordinata

Si ottiene un risultato migliore se si diminuisce la distanza tra i cerchi


La coda cambia direzione di 15° a ogni passo

Se l’angolo è -15° (negativo) la coda si sposta verso il basso

Con l’angolo di 45° si ottiene un risultato interessante


Se una regola viene definita due volte allora verrà applicata l’una o l’altra in modo casuale

Le due regole si differenziano per la y e ogni esecuzione realizzerà una nuova coda

Il numero dopo il nome della regola CODA indica la probabilità che essa sia utilizzata.
La direzione verso il basso è favorita 8 volte su 10


Una figura può essere richiamata più volte per formarne una nuova, cambiando la posizione

Cambiando ascissa e ordinata di ogni figura si può realizzare uno schema preciso

Cambiando l’angolo della singola figura si dispongono in modo più naturale…

Per realizzare otto tentacoli utilizziamo due volte la figura con quattro tentacoli (la seconda chiamata prevede delle modifiche…)

Otto tentacoli centrali con caratteristiche appropriate per xrotatesize


Un colore piuttosto che nero!

Ad ogni chiamata la regola CODA disegna due cerchi, il secondo è più piccolo e più chiaro. Si distinguono le ventose…

Ad ogni chiamata la luminosità è incrementata di 0.1 mentre hue e saturation rimangono costanti

Ad ogni chiamata la saturazione è incrementata di 0.1 mentre hue e brightness rimangono costanti

Ad ogni chiamata la tonalità è incrementata di 5 mentre saturation e brightness rimangono costanti

Ad ogni chiamata la trasparenza aumenta di 0.1 (parte da 1 e diminuisce…)

Cambiando tutto…