range()

Gli oggetti di tipo range, intervalli, si utilizzano nei cicli for


Costruttori

  1. range(stop), genera 0, 1, …, stop-1
  2. range(start,stop), genera start, start+1, …, stop-1
  3. range(start,stop,step), genera start, start+step, …, stop-1

Osserva

  1. start, stop, step devono essere interi
  2. Se (step = 0) si ottiene un errore
  3. Se (stop <= start) si ottiene un intervallo vuoto
  4. Se (step > 0) allora r[i]=start+step*i con i >= 0 e r[i] < stop
  5. Se (step < 0) allora r[i]=start+step*i con i >= 0 e r[i] > stop

Operatori

  1. in r, x appartiene a r?
  2. x not in r, x non appartiene a r?
  3. r[p], l’elemento alla posizione p

Funzioni/metodi

  1. r.count(x), restituisce il conteggio delle occorrenze di x in r
  2. r.index(x), restituisce l’indice della prima occorrenza di x
  3. len(r), restituisce il numero di elementi
  4. max(r), restituisce il valore massimo
  5. min(r), restituisce il valore minimo
  6. sum(r), restituisce la somma degli elementi

Osserva

  1. Un intervallo memorizza start, stop e step e calcola i singoli elementi o intervalli al volo (non occupa memoria superflua)
  2. Gli operatori == e != confrontano le sequenze effettive…
  3. Un intervallo rappresenta una sequenza immutabile di numeri interi
  4. Gli intervalli implementano le operazioni sulle sequenze comuni tranne concatenazione e ripetizione.

Prova


Un oggetto di tipo range() permette molte manipolazioni…


Indici…

Per manipolare liste e stringhe si utilizza qualcosa di simile a un range ma con sintassi diversa

Notice: This work is licensed under a BY-NC-SA. Permalink: range()

Comments are closed.