rate() – sleep()

Un’animazione deve contenere un’istruzione rate() oppure sleep()

  • la scena 3D viene aggiornata più volte al secondo (altrimenti verrebbe aggiornata solo alla fine dei calcoli)
  • si gestiscono gli eventi della tastiera e del mouse
  • si rallenta l’esecuzione nel caso di calcoli/animazioni troppo veloci
  • si può intervenire con zoom e rotazione.

rate(freq)

L’esecuzione si interrompe freq volte al secondo.
L’esecuzione si interrompe afffinché passi 1/freq secondi tra una chiamata e l’altra.

Per esempio se freq=50 allora l’esecuzione si interromperà abbastanza per far passare 1/50 = 0.02 secondi.
Se il tempo è già passato allora non ci sarà nessuna interruzione.
Anche con computer con prestazioni molto diverse l’animazione sembrerà la stessa.


 time.sleep(t)

Un’altra possibilità per lo stesso risultato: sleep(0.02) è equivalente a rate(50).

Provoca un rallentamento ma non gestisce gli eventi della tastiera e del mouse e quindi non sarà possibile zoomare e ruotare la scena durante l’esecuzione.

Notice: This work is licensed under a BY-NC-SA. Permalink: rate() – sleep()

Comments are closed.